DETTO IN BREVE.
Su questo sentiero costituente CERCHIAMO veramente di TROVARE LA QUADRA SUI CONTENUTI.
Cerchiamo di lasciare al passato nomenclature, grandi oratori "pluridecorati", iscrizioni preventive (con "sorprese" non sempre gradite, successive), acerrime dispute su fili di lana caprina, e anche i "volemose bene"-"ma-facciamo-come-dico-io"...
a)RIDIAMO FORZA DECISIONALE ALLA BASE ATTIVISTA-MILITANTE ancora disponibile e,
b) oltre a PROMUOVERE presso di essa il dibattito in corso,
c) STIMOLIAMO (soprattutto voi compagni coordinatori di Circoli territoriali & coordinatori regionali) la sua PARTECIPAZIONE ATTIVA all'elaborazione, anche e meglio se collegiale, di punti programmatici da sottoporre alla discussione "costitutiva" nazionale di LeU e
d) ASSEGNAMO alla medesima BASE ATTIVA, il POTERE DI CO-DECIDERE sulle scelte del partito, prese spesso esclusivamente in sede centrale. 
e) Mentre "ci COSTRUIAMO" Riflettiamo e DIAMO REALE SOSTANZA ad una COMUNICAZIONE DI PARTITO 100% AGGUERRITA ED EFFICIENTE, pena: confinarsi nella riserva in cui oggi sopravviviamo. 
FORZA!


intanto buon pomeriggio a tutti, condivido pienamente codesto post che potrebbe quasi sembrare un manifesto per una vera e proficua astrazione e traslazione dagli stakeholder e titolari di diritti di I e II grado fino ai massimi rappresentanti,  nonché un nuovo pensiero del dialogo sussidiario tra pronuncia della futura classe dirigente e la base nel processo costituente in atto, leggerò tutti i contributi per poter dare anche il mio contributo fattivo, grazie e a presto. 

Toc Toc, è permesso?.... Liberi e Uguali?...

CHE FAMO? LeU-S.I.-Mdp ecc. Liberi e Uguali

Toc Toc, è permesso?.... Liberi e Uguali?...

"Dal 1 luglio al 30 settembre: Adesione individuale al percorso; proposte e discussione sulle tesi fondamentali del soggetto politico; costituzione dei Comitati Promotori Territoriali.

Entro il 10 ottobre – Votazione sul Manifesto delle idee"

(da decisione presa all''Assemblea nazionale di LeU del 26 maggio scorso).

QUALCUNO STA FACENDO QUALCOSA?

I coordinatori regionali PENSANO DI INDIRE ASSEMBLEE (regionali e dei circoli) di militanti/iscritti/simpatizzanti A RIGUARDO? E il NAZIONALE (Comitato Nazionale Promotore) INVITA/SOSTIENE A FAR QUALCOSA?

No, lo dico solo perchè... sento tutto questo silenzio assordante tutt'INTORNO... :(

CHE SUCCEDE? a LeU? CI VORREBBE UNA SVEGLIA!

 Una rivoluzione antropologica profonda ci salverà (se noi decideremo di farla). Perché il capitalismo non è mai stato sostenibile !

Eppure se andassimo ad elezioni adesso, Salvini-Lega avrebbero 1/3 dei consensi degli elettori che ancora votano. E se si presentassero con la coalizione di destra delle ultime elezioni (4 marzo 2018) vincerbbero con almeno il 43-45% che secondo la legge elettorale attualmente in vigore darebbe loro più del 50% dei seggi in parlamento, in modo da potersi fare e votare tutte o quasi le leggi che vogliono. Se viceversa il governo giallo-nero andasse avanti con questo trend, Salvini-Lega, continuerebbe ad erodere voti ad alleati di destra ed anche, e sempre più ai grillini, che sono attualmente in una situazione, EVIDENTEMENTE, subalterna.

Oltre ad avere il cul nel sac (lo dico agli incerti ai non votanti o ai transfughi ex di Sx che eventualmente passano di qua, in Commo) bisogna organizzare una valida opposizione, non si può votare m5s pensando di fare opposizione, poichè sono loro stessi i partner di Salvini. Nè votare il Pd & suoi amici (...) che ha spinto (non da solo) ma con i governi precedenti (Monti ecc.) con controriforme inique e contro-popolari quando non di destra piena, il Paese nelle mani della destra nera. Se al momento questa opposizione non c'è, o è troppo piccola e non-combattiva (vero) bisogna contribuire a EDIFICARLA, anche li dove si è, nel proprio territorio, città, paese, regione ecc.

CI VORREBBE UNA SVEGLIA, quindi. Ma bella grossa.

Vediamoci nei circoli e nelle assemblee regionali che ancora si fanno e diamoci una ROTTA, che anche se non sicura sia almeno CONDIVISA.

 


Nei territori e nelle regioni è quasi ovunque così, Mdp verso il Pd; Sinistra Italiana per incarnare la Sinistra.

A me personalmente il Pd non interessa in quanto ho visto, in tutti questi anni, nella realtà quanto poco di sinistra sia. Tuttavia Sinistra Italiana non dice nulla in merito a Leu. All'assemblea nazionale del maggio scorso s'era deciso per una prima fase costituente di Leu che doveva concludersi in questi giorni. Qualcuno di voi ne sente parlare? Qualcuno di voi, anche come Circoli territoriali e S.I. regionale è stato interpellato? Ha prodotto documenti? Tesi? "Emendamenti" (a cosa?)? Sa dove si riunirà e di cosa parlerà l'eventuale assemblea che sancisce la fine della prima (fantomatica) fase? Cosa si aspetta se si aspetta qualcosa? Personalmente sono forzatamente in stand by poichè nessuno sa dire qualcosa di concreto e tangibile. Si naviga nella nebbia. Ma possibile che anche gli eletti in Leu, e mi riferisco specialmente ai 4 di S.I. non abbia NULLA DI UFFICIALE da dire? Non parlo di tweet o post-spot su Fb, esigo almeno da chi è stato eletto che si dica chiaramente cosa sta succedendo e cosa eventualmente ci aspetta per domani e i prossimi 5 anni. Nel senso di cosa il partito Sinistra Italiana si propone di programmare e FARE non solo in vista delle europee, ma soprattutto PER LA SUA GENTE DI SINISTRA, nel medio e lungo periodo.